Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_zurigo

Il berretto a sonagli

Data:

30/11/2016


Il berretto a sonagli

Con la compagnia LUNA NOVA presenta “Il berretto a sonagli”, uno dei testi più noti di Luigi Pirandello, affronta un tema molto caro al drammaturgo siciliano, quello della gelosia.

Versione di Eduardo De Filippo, a cura di Sara Pane. Con Roberto Becchimanzi (Ciampa), Linda Guarino (Beatrice), Cristan Mirante (Fifi), Roberto Calì (Spano), Chiara Becchimanzi (sarracena/Adelina), Marina Casaburi (Nannina), Roberta Pagano (Assunta). Regia di Roberto Becchimanzi.

Trama:
Beatrice è convinta che il marito la tradisca con la sposa di Ciampa, suo segretario. Accecata dalla gelosia e punta nell’orgoglio, sporge denuncia alla polizia e architetta un piano per cogliere in flagrante i due amanti. Questi vengono effettivamente sorpresi insieme e arrestati, ma le prove dell’adulterio non ci sono e, come dice il commissario, “la situazione può tornare alla normalità”. Se non per Ciampa che verrà additato da tutto il paese come un “cornuto”. Ma proprio il saggio e mite scrivano sarà capace di trovare una soluzione…

Malosti affronta per la prima volta Pirandello confrontandosi con uno dei suoi testi più popolari e con uno dei personaggi più amati e controversi, cercando di strapparlo allo stereotipo e alle convenzioni, e tentando di restituirgli la sua forza eversiva originaria che vive in massima parte nella violenza beffarda della lingua, una sorta di musica espressionista e tragicomica, e nei “corpi in rivolta” posti al centro della scena che è anche labirinto, entrate e uscite che funzionano come una sorta di macchina/trappola.

Questo spettacolo si inserisce nel solco delle “rivisitazioni d’autore” di Malosti, come era accaduto con il felice lavoro tratto da “La scuola delle mogli” di Molière; ne vuole essere idealmente il seguito dal punto di vista poetico, andando a formare una sorta di dittico. Dice infatti il regista: “Colgo nella pièce un carattere visionario come in Molière, e un andamento da farsa nera”.

Volantino

Organizzano: ALA (Amici del Liceo Artistico) | Dante Alighieri | IIC Zurigo
È gradita la conferma entro il 25.11.2016 sekretariat@liceo.ch

Indirizzo: Kantonsschule Freudenberg (aula), Brandschenkerstrasse 125, Zurigo

foto von flyer

Informazioni

Data: Mer 30 Nov 2016

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : ALA (Amici del Liceo Artistico)

In collaborazione con : Dante Alighieri | IIC Zurigo

Ingresso : Libero


Luogo:

Kantonsschule Freudenberg, Brandschenkerstr. 125,

474